Scilla

copertinapiccola (1)Scilla, così la battezzeranno i giornali al suo primo incontro con l’uomo: è una femmina di squalo bianco che dall’ Oceano Atlantico attraverso Gibilterra entra nel Mediterraneo per partorire.
Un percorso irrinunciabile, indicato da correnti profonde, masse d’acqua dalla salinità e temperatura diverse. In quel mondo fluido, fatto di forze quasi invisibili ma in perenne movimento, odori e vibrazioni sono le guide sensoriali più affidabili.
Un orologio antico scandisce gli appuntamenti coi cicli vitali, ma l’uomo, con la sua guerra contro le specie selvatiche, con le sue paure isteriche, rischia di minare la sopravvivenza di una specie antica, forse più antica del Mediterraneo stesso.

Scritto con uno stile asciutto, quasi visivo, Massimo Boyer, biologo marino e autore di libri fotografici, ci propone il suo primo romanzo.

Scilla – Magenes Editoriale

disponibile in tutte le librerie e da ScubaShop

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...