massimo boyer

foto scilla LNasco nel 1961 a Pinerolo, lontano dal mare… è l’ultima cosa rilevante che faccio, lontano dal mare. Studio biologia marina a Genova, lavoro all’acquario di Genova, divento istruttore di immersione, fotografo subacqueo, dal 1996 al 2009 vivo in Indonesia, prima gestendo un diving center a Manado e poi una barca per crociere subacquee. Adesso organizzo anche viaggi, ovviamente per i subacquei.

Appena posso mi piace passare un po’ di tempo con il reef, viverlo, viverci, muovendomi piano e lasciando che gli animali mi accettino come uno di loro.

Collaboro con varie riviste del settore, attualmente sono un contributore fisso di Scubaportal e di Scubazone. Mi piace partire dalle immagini, dalle mie foto, per raccontare la vita del reef.

L’Atlante di Flora e Fauna del Reef (il Castello, 2011) è un testo di biologia marina un po’ atipico, in cui in realtà mi diverto a ascoltare gli animali e le piante che si raccontano.

Scilla (Magenes, 2013) usa la forma del romanzo per raccontare la storia di uno squalo bianco attraverso le sue sensazioni, dando vita alle sue esperienze.

La fotografia naturalistica subacquea (Magenes, 2013) racconta il mio modo di fotografare, attraverso l’analisi delle immagini. Biologia, tecnica ed estetica.

http://www.scubaportal.it/

http://www.scubazone.it/mag/

I miei libri: http://www.edge-of-reef.com/wp/it/libri/